ScooterMatic Extreme: "Chef" Parodi da spettacolo a Pomposa! e ScooterMatic Regioni: una poltrona per due!

 

partenza pomposa scooter malossi 2013

 

Alla quarta ed ultima prova prima delle finali di Vallelunga ed Adria, il titolo era una questione tra Parodi e Montagna. Il primo aveva sfruttato al meglio la costanza di rendimento con cinque podi, il secondo aveva realizzato più vittorie con cinque successi. Fuori dai giochi il campione in carica Boccardo, bersagliato dalla sfortuna con diversi ritiri.

 

Parodi pomposa scooter malossi 2013

Le qualifiche – L'equilibrio regna sovrano ma è Parodi a fare la lepre, scendendo per primo sotto l'1.03. Il genovese è però braccato da un trenino agguerrito: Boccardo, Starnone e la wild-card Ferraguti lo incalzano ad una manciata di decimi, mentre Montagna è autore di un inizio "diesel" complici problemi ad una spalla, ma si unisce al gruppo nelle fasi decisive. Seguono Botti e Costanza, comunque veloci ed in grado di mostrare un buon passo.

Gara 1 – Parodi difende la pole position, incalzato da un gruppo guidato da Boccardo davanti a Starnone, Montagna e Ferraguti. Il piemontese non tarda molto a sferrare l'attacco, ma una leggere incertezza sul fondo bagnato gli fa perdere sei secondi.

Confermando un feeling particolare per il tortuoso tracciato ferrarese, Parodi regola il passo sull'1.07, e a nulla valgono gli acuti di Boccardo e Montagna. Il primo rimonta ma scivola ed è costretto al ritiro, il secondo si porta a ridosso del genovese ma senza riuscire a sorpassarlo sotto la pioggia fitta: è un duello "a elastico", ma nelle ultime curve Parodi chiude la porta e vince per soli 12 millesimi. Primo podio per Starnone, terzo davanti a Botti, anch'esso in crescita. 

montagna pomposa scooter malossi 2013Gara 2 – Parodi cambia tattica e tenta subito la fuga sfruttando la bagarre alle sue spalle: Montagna e Boccardo si scambiano più volte la seconda posizione prima che il piemontese alzi bandiera bianca per un problema allo sterzo, mentre Starnone non riesce a reggere il passo a causa di una caduta nel giro di ricognizione. Il modenese prova a stringere i denti e risalire la china, ma dopo altre due scivolate è costretto a ritirarsi, così come Ferraguti e Costanza.

Sotto una pioggia sempre più fitta, è una gara a eliminazione. Al vertice, Parodi sembra non avvertire alcuna pressione e martella un ritmo indiavolato – quasi cinque secondi più veloce degli inseguitori – e ripete la doppietta dello scorso anno assicurandosi la testa di serie del Nord in vista delle finali di Adria e Vallelunga. Bella gara di Botti, per la prima volta sul podio controllando a distanza un Montagna guardingo.

"Sono contento ma avrei voluto fare di più – ha detto il vincitore del girone Nord –  A inizio anno ero lento, ma dopo alcune modifiche al motore potevo lottare costantemente tra i primi. Il livello è altissimo, e spero di godermi una bella bagarre a Vallelunga". 

Luca Semprini

podio scootermatic extreeme pomposa scooter malossi 2013

comments