Trofeo Malossi 2012 - 01/04 Varano (PR)

01 aprile 2012 - Lo spettacolo degli scooter fa tappa a Varano

http://scooternos.net/images/gare/partenza-varano-04-12.jpg

Il primo atto del Trofeo Malossi gironi Nazionale e Nord è andato in scena nella splendida cornice del circuito parmense di Varano de' Melegari. Come da tradizione, la domenica pomeriggio è stata un susseguirsi di gare equilibrate, all'insegna dello spettacolo e divertimento.
Il campione della Malossi Day Cup 2010 Alessandro Melone si è aggiudicato la prima gare del Trofeo Nazionale Scooter Velocità dopo un'intensa battaglia con l'esperto Sergio Boccardo. Il campione in carica Davide Zenari ha concluso al terzo posto, penalizzato da una scivolata nella prima manche alla quale ha però risposto con un'autorevole vittoria. Andrea Minischetti ha invece centrato la sua prima vittoria nel Trofeo SuperScooter Nazionale, davanti a Marco Russo e Marco Gottardello.
Grande spettacolo anche nella T-Max Cup, che ha schierato una griglia affollata e competitiva come non mai con 15 piloti divisi nelle categorie Stock e Open. Quest'ultima ha visto la vittoria dell'ex-campione di categoria Cesare 'Capitan' Fusto, che ha vinto una battaglia serrata con Marvin Mendogho, che ha comunque firmato giro più veloce. In terza posizione l'esordiente Diego Guerra. Marco Gaggino si è invece aggiudicato la gara della Stock, precedendo Angelo D'Elia e Ermanno Bastianini.
Dopo aver mancato di pochissimo la vittoria nel Trofeo Nazionale Scooter Velocità, lo stakanovista Sergio Boccardo ha trionfato nella ScooterMatic Extreme al termine di una battaglia equilibrata con Gabriele Garlato e Luca Parodi, rispettivamente 2º e 3º. Per quanto riguarda il Trofeo SuperScooter Italia, Marco Ferraguti ha centrato una doppietta, aggiudicandosi il primo trofeo della stagione davanti a Marco Franco e Fabio Saporetti.
Molto combattuto anche il Trofeo ScooterMatic Regioni, con Luca Bernardelli  che ha terminato a pari punti con Alessandro Mattu ma si è comunque aggiudicato la gara in virtù della vittoria nella seconda manche. Al terzo posto, Marco Liparota. Una curiosità: tutti e tre i piloti erano all'esordio nei Trofei Malossi. Il team Ferraguti – Lorenzini ha invece fatto punteggio pieno nella neonata SuperScooter Replica, piazzando tre piloti sul podio. Leonardo Cerdou è salito sul gradino più alto, affiancato da Alessio Moro e Dario Salvatore Paratore.
Il prossimo appuntamento tra tre settimane, il 21-22 aprile a Castelletto di Branduzzo.

http://scooternos.net/images/gare/melone-varano-04-12.jpgSul circuito parmense di Varano scaldato dalla primavera, il Trofeo Nazionale Scooter Velocità (TNSV) e SuperScooter Nazionale ha aperto ufficialmente una stagione che già si profila contraddistinta da grande equilibrio e spettacolo. Il Trofeo schiera una delle griglie più agguerrite e competitive tra tutte le competizioni Malossi, e quello appena concluso non è stato che il primo round di ben 5 appuntamenti organizzati dalla casa bolognese.
Tra gli specialisti delle ruote piccole, il campione in carica Davide Zenari aveva lanciato il guanto di sfida ai Meeting e Test di Adria. A raccoglierlo, una schiera di volti noti dei Trofei Malossi, tra cui l'ex-campione nazionale Max Mendogho, il giovane ed esperto Gianluca Grilli, e il veterano Sergio Boccardo. Da non sottovalutare anche Luca Parodi, sempre competitivo con il team Borgna.
Nella categoria SuperScooter Nazionale, riflettori puntati sulla sfida tra Marco Russo e Andrea Minischetti, con Marco Gottardello atteso al varco dopo qualche problema di troppo nell'appuntamento pre-stagione di Adria.

 

LE QUALIFICHE


Le condizioni climatiche pressoché perfette hanno permesso ai piloti di macinare giri a ripetizione, abbassando progressivamente i tempi. Lanciando un segnale importante ai suoi contendenti, il campione TNSV 2011 Davide Zenari si è aggiudicato la prima pole-position della stagione con un tempo di 1'22''895, rifilando ben 1.2 secondi al diretto inseguitore Alessandro Melone. Quest'ultimo si è però dimostrato pronto a dare battaglia, mostrando una confidenza tra le curve del circuito parmense che lo proporrà tra i protagonisti durante la domenica di gara.

Nella SuperScooter Nazionale, il toscano Marco Russo ha confermato i pronostici di inizio stagione, facendo registrare il miglior tempo della categoria e precedendo addirittura piloti del calibro di Sergio Boccardo, che non ha trovato la prestazione singola ma ha fatto registrare una grande costanza di passo, e Max Mendogho, che dopo aver tirato le prime stoccate in prova non è riuscito a migliorare significativamente i propri riferimenti cronometrici. Grilli apre la seconda fila, seguito da Minischetti A., Gottardello, e Orrù.

 

http://scooternos.net/images/gare/boccardo-varano-04-12.jpgLA GARA

 

Prima manche – Il veterano Boccardo mette a frutto la lunga esperienza nelle competizioni, catapultando il suo Zip dalla caratteristica livrea nera in testa alla classifica, mentre Zenari sembra avere qualche problema a inizio gara, perdendo quattro posizioni. Al termine del giro, Melone passa sul traguardo in scia a Boccardo, seguito in rapida successione da Mendogho, Russo, Minischetti, Orrù, Grilli, Gottardello.

Nel tentativo di risalire la china, Zenari è protagonista di una scivolata al "ferro di cavallo" al termine del secondo giro. Il pilota veneto riuscirà comunque a ripartire in nona posizione, lanciandosi in una rimonta furibonda. Grande equilibrio nel gruppo di testa, con Boccardo che mantiene la leadership, incalzato dagli Zip di Melone e Mendogho e i Runner di Russo e Minischetti.

Il prosieguo della gara vede la formazione di un gruppo di ben sei piloti nell'arco di un secondo, con Boccardo a dettare il ritmo. Melone decide però di rompere gli indugi, e lo passa all'interno alla nuova variante. I due sembrano avere qualcosa in più rispetto agli avversari, e costruiscono progressivamente un margine di vantaggio. Problemi meccanici per Russo, che viene scavalcato da Minischetti, Mendogho, Grilli e Orrù prima di rientrare ai box. Il giovane toscano riprenderà comunque la gara per raccogliere punti preziosi per la classifica.

 

 

http://scooternos.net/images/gare/gianlu-minisc-varano-04-12.jpgDa qui in poi è un susseguirsi di sorpassi. In testa, Boccardo e Melone scambiano ruolo in continuazione. Nella lotta per il terzo posto, Grilli risale dalla sesta posizione in griglia fino a comandare il gruppo degli inseguitori, davanti a Minischetti e Mendogho.

L'ultimo giro è da cineteca. Melone contiene gli attacchi di Boccardo nella parte finale del circuito, ma il veterano gioca d'esperienza, infilandosi in scia e battendolo di soli 7 millesimi nella volata finale. Il pilota del team ScooterNos Grilli sigilla la propria personale rimonta con il terzo posto, battendo Minischetti e Mendogho, e vincendo la classifica di categoria.

Seconda manche – Come nella prima prova, i piloti formano un gruppo di testa compatto e agguerrito. Questa volta è Max Mendogho a uscire meglio dai blocchi di partenza, ma Melone, Boccardo e Zenari lo attaccano fin da subito. Nella SuperScooter Nazionale, Minischetti prende il comando in quinta posizione assoluta, seguito a ruota da Russo.

Nei primi giri Boccardo tenta di nuovo la fuga, ma gli avversari non perdono terreno. Melone è secondo mentre Zenari, in cerca di riscatto dopo la scivolata nella prima manche, li osserva da vicino in terza posizione. Gradualmente, il gruppo di testa si separa dagli inseguitori, con Zenari che passa Boccardo e va alla caccia di Melone, ora primo. Alle loro spalle, Russo e Minischetti si giocano la vittoria nella SuperScooter Nazionale.

http://scooternos.net/images/gare/zenari-varano-04-12.jpgAl sesto giro il colpo di scena: Boccardo scivola alla parabolica, lasciando Zenari e Melone a contendersi il gradino più alto del podio, mentre Russo sale in terza posizione assoluta, primo nella SuperScooter.

A tre giri dal termine Zenari piazza lo strappo decisivo, fiaccando la resistenza di Melone, che preferisce amministrare il proprio vantaggio su Boccardo con un occhio alla classifica combinata. Stesso discorso per Minischetti nella SuperScooter, che non prende rischi e difende il vantaggio su Russo.

Sul traguardo vince Zenari, seguito da Melone e Russo. Nel TNSV, la classifica combinata incorona vincitore Melone, davanti a Boccardo e Zenari. Nella SuperScooter Nazionale, Minischetti dimostra la sua crescita personale con il suo primo successo e si aggiudica il primo round della stagione. Sul podio anche Gottardello.

comments