Trofeo Malossi 2012 - 13/05 Binetto (BA)

 

12-13 maggio - TNSV: Senza un attimo di respiro!

 

http://www.scooternos.net/images/gare/01bin-12.jpg

 

L'Autodromo del Levante a Binetto ha ospitato la terza prova del Trofeo Nazionale Scooter Velocità, fiore all'occhiello dei Trofei Malossi. Le aspettative erano alle stelle dopo un inizio di stagione all'insegna dello spettacolo e dell'equilibrio. Il pilota pugliese Alessandro Melone era atteso al varco sul circuito di casa dai leader Sergio Boccardo e Davide Zenari. Come se non bastasse, gli Zip erano anche nel mirino dei Runner della SuperScooter Nazionale, con i riders Marco Russo, Andrea Minischetti e Marco Gottardello sempre più vicini e pronti a dare battaglia.

http://www.scooternos.net/images/gare/02bin-12.jpgLE QUALIFICHE

A conferma dei progressi dei Runner nella SuperScooter, Russo ha firmato le qualifiche a Binetto, mettendosi alle spalle piloti del calibro di Zenari, Boccardo e Melone. Il pilota del team Ni.Ba ha polverizzato il record del circuito facendo registrare un 55''8 alla media 101.70 Km/h che gli è valso la pole position. Alle sue spalle è arrivata la riscossa di Gianluca Grilli, che dopo un inizio di stagione difficile ha trovato la quadratura del cerchio portando il suo Zip in 2ª posizione. Chiudono la prima fila i leader Zenari e Boccardo, quest'ultimo alle prese con alcuni problemi meccanici. In seconda fila ci sono Minischetti, Melone, Mendogho e Gottardello, quindi è la volta di Orru, Cipriani e Monaco.

 

http://www.scooternos.net/images/gare/03bin-12.jpgLA GARA

Prima manche – Boccardo trova lo spunto vincente dalla 4ª posizione e passa in testa alla staccata in fondo al rettilineo. Alle sue spalle ci sono Orrù e Minischetti, anche loro autori di un'ottima partenza. Seguono Zenari, Russo, Mendogho, e Grilli.

Nei primi giri si forma un gruppo compatto, con 8 piloti racchiusi in soli 9 decimi di distacco. Il primo a rompere gli indugi è Zenari, che sferra l'attacco al tornantino, si porta in testa, e tenta la fuga. In fondo al treno di testa, Mendogho perde qualche decimo mentre Minischetti scivola. Più indietro, Gottardello, Cipriani, Minischetti e Monaco si danno battaglia.

La grande bagarre avvantaggia il pilota veneto che, primo a scendere sotto il muro del 57'', trascina con sé Boccardo, Russo, e Melone. Staccato di 7 decimi, Grilli stringe i denti, mentre più indietro va in scena un duello tra Orrù e Mendogho.

http://www.scooternos.net/images/gare/04bin-12.jpg

A metà gara, Boccardo scambia ripetutamente le posizioni con Zenari, con Melone che vuole ripetere il successo nella Extreme. Anche Mendogho risale dopo aver passato Orrù.

A due giri dal termine c'è sempre Boccardo in prima posizione, marcato stretto da Melone. L'umbro Grilli chiude il gruppo di testa in 5ª posizione, studiando gli avversari senza prendersi troppi rischi.

All'ultimo giro Zenari riesce a trovare i decimi necessari per dare un ultimo strappo, vincendo Gara 1 per un soffio. Sul podio anche Melone e Boccardo, che beffa Russo in volata. Il romano Mendogho chiude in 6ª posizione, seguito da Orrù, Gottardello, Cipriani, Minischetti e Monaco.

Seconda manche – Rinfrancato dalla vittoria in Gara 1, Zenari parte a razzo e tenta nuovamente la fuga. Il poleman Russo è 3º alle spalle di Grilli, che ha mantenuto la posizione di partenza. Seguono Boccardo, Minischetti, Orrù, Melone, Mendogho, Monaco, Cipriani, e Gottardello.

Ancora una volta si forma un gruppo compatto al vertice, con Grilli e Zenari che mettono in scena un duello a colpi di sorpassi e Russo pronto a sfruttare ogni occasione utile. Stesso copione anche tra Minischetti e Boccardo, con Melone a inseguire.

 

http://www.scooternos.net/images/gare/05bin-12.jpg

Ad un terzo di gara, i primi 6 piloti sono racchiusi in una manciata di decimi, con Zenari a fare la lepre. Più indietro si ripete il duello tra Orrù e Mendogho, mentre scivola di nuovo Minischetti, chiudendo un fine settimana sfortunato.

A metà gara continuano le scintille nel gruppo di testa, che gira ormai stabilmente sotto il muro dei 57'': Grilli passa al comando, seguito da Zenari e Russo. Alle loro spalle si è formato un quartetto agguerrito, composto da Orrù, Mendogho, Cipriani, e Gottardello.

Una volta in testa, Russo approfitta della pista libera per aumentare il ritmo e prendere qualche metro. Per restare a contatto, Boccardo fa registrare il giro veloce con un tempo di 56''275 e si porta in 2ª posizione davanti a Grilli. In fondo al gruppo, Melone sembra studiare gli avversari in vista del rush finale.

 

http://www.scooternos.net/images/gare/06bin-12.jpg

Con un ultimo giro da cineteca, Russo è autora della prima, storica vittoria di manche di un SuperScooter nel TNSV. Alle sue spalle, Boccardo beffa Zenari con una staccata al fulmicotone. È quindi la volta di Grilli, Melone, Orrù, Mendogho, Gottardello, Cipriani, Monaco, e Minischetti. Nella classifica di giornata il vincitore è Zenari (leader anche in classifica), davanti a Russo e Boccardo. Nella SuperScooter, la vittoria è andata a Russo davanti ai piemontesi Gottardello e Minischetti, mentre ha chiuso quarto il pugliese Monaco.

Nicola Basilio

comments